Chi sono

by Vanessa S.
Il mio nome è Vanessa.

Il mio nome è Vanessa e sono mamma di due bimbi.

Beh, in realtà i bimbi sono quasi due, anzi no quasi 3: ho un figlio di 3 anni e una piccoletta in arrivo tra pochissimo, però mio marito ha un altro bimbo avuto da una precedente relazione… ci avete capito qualcosa o vi ho già messo in confusione?

Oltre ai figli, ho un marito, una cane ormai adottato e un pesce rosso, ormai giallo pallido per la vecchiaia. Avevo anche dei furetti, ma purtroppo non sono animali che vivono tanto per cui avrete la fortuna di non vedermi scrivere molto a riguardo…

Ok è una pagina “chi sono” e non quanti e quali animali ho, lo so…

Ricominciamo!

Il mio nome è Vanessa e sono un’infermiera di una terapia intensiva neonatale, amante dei viaggi, del cibo, (fosse per me andrei a pranzo e cena fuori tutti giorni, ma per mio marito non è cosi!) della fotografia e della tecnologia in tutte le sue forme. Mi piacerebbe riuscire ad aprire un bed&breakfast. Ho provato ad avere un orto a casa, ma è già tanto se riesco a far sopravvivere due fiori sul balcone. Sono disordinata e devo dire che amo il mio casino. Faccio una fatica tremenda ad organizzarmi le giornate, infatti finisco sempre per non concludere nulla, nonostante le mille idee che ho in testa. Nonostante il mio 5 in italiano mi piace scrivere e mi mangio le unghie.

Come ultima cosa, ma questa volta non messa a caso, adoro tutto ciò che è natura! Da un semplice paesaggio di mare con la linea dell’orizzonte in lontananza, (potrebbe anche iniziarmi a piacere la poesia a questo punto!) a tutto quello che si può fare per aiutare il nostro pianeta e proteggere noi stessi dalle mille insidie di questo mondo ormai industrializzato.

In sostanza amo l’eco-bio e ve ne parlerò molto su questo blog. Come però vi parlerò tantissimo della mia vita da mamma, senza mai rinunciare ad un tocco di ironia.

Famiglia con 2 bimbi seduta sul divano

Perché in fondo essere mamme è un lavoro bellissimo, ma anche tanto pesante, per cui perché non viverlo facendosi una bella risata?

senza mai dimenticarsi di un “frega niente!”, ditelo ogni tanto vi fara’ bene